Contattaci: 0922 20062
CENTRO DI DIAGNOSTICA E TERAPIA FISICA DOTT. G. MONTALBANO

Esami

ESAMI
 

TAC MULTISTRATO BASSA DOSE
La TC (tomografia computerizzata, anche nota come TAC, tomografia assiale computerizzata) è una metodica diagnostica di secondo livello in grado di creare immagini assiali (a “fetta di salame”) del corpo umano senza e con l’utilizzo di mezzo di contrasto. L’alta risoluzione spaziale e la possibilità di studiare in simultanea grandi zone del corpo umano la rende una metodica imprescindibile per la diagnosi di tutte le patologie: neurologico, polmonare, addominale, urologico, osseo, articolare, vascolare, endoluminale (colonscopia virtuale), oncologico, dentale (dentascan). L’unico problema era l’alta dose di radiazioni data al paziente. Il nostro sistema GE ASIR garantisce dosi di radiazioni inferiori dal 40% all’80% rispetto agli altri sistemi, la TC torace per ricerca di noduli (screening) eroga una dose di radiazioni praticamente uguale a quella della RADIOGRAFIA del torace! (0.1mSv rx, 0.2mSv TC ASIR -fonte RNSA 2010)
DENTASCAN
Il Dentascan è indispensabile agli odontoiatri per una valutazione delle ossa mascellari e fornisce informazioni dettagliate su morfologia, struttura e valori morfometrici della mandibola e dell'osso mascellare superiore. La metodica viene anche utilizzata per la valutazione post-operatoria.
COLONSCOPIA VIRTUALE
La Colonscopia Virtuale è un esame radiologico con finalità esclusivamente diagnostiche che permette di studiare il colon tramite il ricorso alla tomografica compiuterizzata (TAC) di ultima generazione. E’ un esame complementare alla colonscopia tradizionale o colonscopia robotica, che permangono quindi gli esami di riferimento per le problematiche del colon.
La Colonscopia Virtuale permette di eseguire una ricostruzione tridimensionale del nostro intestino, permettendo quindi di osservare il retto, il sigma ed il colon, senza il ricorso quindi a nessuna sonda endoscopica. Questo esame risulta essere totalmente indolore e facilmente tollerabile dal paziente.
RADIOLOGIA DIGITALE
Per radiografia (RX), o esame radiologico, si intende lo studio di un segmento scheletrico (mano, polso, gomito, ecc.) o di un distretto (torace, addome) attraverso l’utilizzo di radiazioni elettromagnetiche di tipo X.
Tali radiazioni prodotte dall’apparecchiatura radiologica attraversano il corpo del paziente perdendo di intensità e formano su un sistema fotosensibile (analogamente ad un sistema fotografico) l’immagine del segmento o distretto studiato.
L’immagine ottenuta viene elaborata, interpretata (referto radiologico), archiviata e consegnata al paziente su cd o dvd.
RADIOLOGIA DENTALE DIGITALE
MAMMOGRAFIA DIGITALE
Il mammografo digitale diretto con tomosintesi offre la possibilità di rivoluzionare la mammografia, che rimane comunque l’esame fondamentale dello screening della mammella, innovando in modo significativo i paradigmi dell’imaging. Combinando le immagini convenzionali acquisite a due dimensioni con la tomosintesi tridimensionale multistrato, si possono evidenziare più chiaramente quelle sottili alterazioni che indicano la presenza di un tumore mammario anche di piccole dimensioni, migliorando decisamente l’accuratezza diagnostica.
ECOGRAFIA
L'ecografia è una tecnica diagnostica che si serve degli ultrasuoni. Questi ultimi possono essere utilizzati nell'esecuzione di un'ecografia semplice, oppure abbinati a una TC per ottenere immagini di sezioni corporee (Tc-Ecotomografia), oppure ancora per acquisire informazioni e immagini del flusso sanguigno (Ecocolordoppler).
ELASTOSONOGRAFIA
L’elastosonografia o elastografia è una nuova tecnica ecografica in grado di fornire informazioni sulla durezza di un tessuto o di un nodulo.
Fino ad oggi il grado di durezza di un nodulo tiroideo poteva esser dedotto, ed in modo approssimativo, dal medico solo mediante la palpazione effettuata durante l’esame clinico del collo. Oggi, invece, l’elastosonografia consente di oggettivare e quantificare in modo preciso la durezza di un nodulo tiroideo. Per tale ragione l’elastosonografia è attualmente considerata una sorta di “palpazione elettronica”. Il principio di base dell’elastosonografia risiede nel fatto che la compressione del tessuto esaminato con la sonda dell’ecografo produce una distorsione, minore nei tessuti duri e maggiore nei tessuti soffici, che può essere rilevata e quantificata attraverso una rielaborazione di dati effettuata dall’ecografo
ECO COLOR DOPPLER
L’ecocolordoppler è una delle tecniche diagnostiche più utilizzate in ambito angiologico.
Consiste in un’ecografia che permette di visualizzare il flusso di sangue, all’interno dei vasi e degli organi interni, mediante una ricostruzione computerizzata.
L’esame è indolore e non invasivo dato che si svolge come una normale ecografia.
VIDEOFLUOROGRAFIA
E' un esame radiologico che ha lo scopo di definire: - anomalie strutturali del complesso apparato della deglutizione,
- dimostrare alterazioni funzionali derivanti dalla perdita di coordinazione fra i vari gruppi muscolari,
- selezionare una strategia di trattamento e testare l'efficacia di manovre utili per compensare movimenti anomali.
La videofluorografia consiste nella registrazione su videocassetta di alcuni atti deglutitori e offre la possibilità di rivalutare singolarmente le varie fasi della deglutizione, che normalmente si svolge in un secondo.
DEFECOGRAFIA
La defecografia è un esame radiologico utilizzato nei casi sospetti o conclamati di stipsi ostruita.
Lo scopo della procedura è di identificare eventuali anomalie dell'ano e del retto, dal punto di vista morfologico e funzionale.
RISONANZA MAGNETICA
La risonanza magnetica è una metodica radiologica che si basa sulla fisica dei campi magnetici e permette di visualizzare l'interno del nostro corpo senza effettuare operazioni chirurgiche o somministrare radiazioni ionizzanti (radiazioni X), come nella TAC.
La risonanza magnetica è un'indagine sicura e del tutto innocua per l'organismo umano. L'assenza di radiazioni ionizzanti la rende particolarmente adatta anche per la ripetizione di esami a breve distanza di tempo.



Share by: